Seleziona una pagina

I veri musicisti non si separano mai dal proprio strumento, portandoselo dietro ovunque. Non sempre, tuttavia, è possibile viaggiare agevolmente con l’intera attrezzatura appresso, soprattutto quando è particolarmente voluminosa. Ecco allora alcune utili indicazioni per spedire strumenti musicali in modo rapido e sicuro.

Calcola il tuo preventivo

Spedizione strumenti musicali: le regole di imballaggio

Gli strumenti musicali sono oggetti fragili, pertanto è necessario prestare la massima attenzione nella preparazione del pacco per la spedizione.

Molti strumenti, come per esempio gli archi o le tastiere, solitamente hanno una custodia rigida che li protegge da graffi e urti; in questo caso, basta inserire lo strumento all’interno di uno scatolone e riempire gli spazi vuoti con fogli di giornale o pluriball.

Se non avete a disposizione una custodia, la soluzione migliore è realizzarne una fai da te, modellando uno scatolone di cartone intorno allo strumento stesso e lasciando circa 5 cm di spazio attorno e 10 sul fondo.

Con l’aiuto di un nastro adesivo si fissano i diversi pezzi di cartone, mentre le pareti esterne vanno rivestite con del polistirolo:  a questo punto, una volta creato il “guscio” più adatto a contenere il vostro strumento, non resta che posizionare quest’ultimo al suo interno, sempre riempiendo gli spazi vuoti con fogli di carta e pluriball, per ridurre al minimo il rischio di eventuali danni durante il trasporto.

Spedire strumenti musicali: come cambia in base ai diversi strumenti

Per spedire strumenti musicali senza problemi occorre adottare alcuni piccoli accorgimenti che variano a seconda dei diversi strumenti destinati alla spedizione.

Per esempio, nel caso delle chitarre o degli strumenti a fiato (sassofoni, flauti e trombe) è opportuno smontare le componenti mobili e fissarle adeguatamente in modo che non si muovano all’interno dello scatolone durante il viaggio.

Se invece avete necessità di spedire strumenti a percussione, l’ideale è creare il cosiddetto “effetto matrioska”, posizionando all’interno della scatola le componenti più voluminose e, al loro interno, i pezzi più piccoli.

Questo trucco assicura due vantaggi: da un lato si occupa uniformemente lo spazio a disposizione, evitando così che i diversi elementi “ballino” all’interno della scatola; dall’altro si risparmia in termini di costi, riuscendo a creare un unico imballaggio compatto.

Da non dimenticare, infine, di riporre viti, attacchi e rondelle in scatole singole, sempre rivestite con pluriball.

 

 Se vuoi spedire uno strumento musicale, una bicicletta, o qualsiasi cosa tu voglia in modo facile e sicuro, contatta subito SpediBoss.com e richiedi informazioni sulla tua spedizione. Clicca sul pulsante contatti che trovi in basso.

Scopri i contatti di SpediBoss.com

 

Pin It on Pinterest

Share This